Villa Taranto

Dislocato sulla sponda piemontese del Lago Maggiore tra Intra e Pallanza, il giardino ha preso forma a partire dal 1935 nella proprietà che il capitano scozzese Neil Mc.Eacharn aveva acquistato dalla marchesa di Sant'Elia con l'ambizione di creare un complesso botanico di valore internazionale. 

Confidando nella bellezza del luogo, nella mitezza del clima e in incredibili lavori di terrazzamento e sbancamento lungo Punta della Castagnola, il Capitano seppe conciliare esigenze estetiche e botaniche. Acquistò altri terreni adiacenti e nei 16 ettari della proprietà creò boschi, bordure e vallette di arbusti, aiuole, parterres, tappeti erbosi, laghetti, serre e mise a dimora piante di tutto il mondo, formando collezioni di grande valore scientifico che ora contano 8.500 tra specie e varietà diverse. 

Basilica San Vittore

La struttura dell'attuale edificio della basilica ha origini relativamente recenti. La sua realizzazione inizia nel primo decennio del XVII secolo con la costruzione di una nuova Collegiata in sostituzione dell'antica chiesa preesistente – probabilmente di origine romanica – e termina con la posa della nuova cupola, rivestita inizialmente da una copertura in piombo e poi, dopo la repentina usura di quest'ultima, dalla caratteristica copertura in rame nudo che ancora adesso possiede, inaugurata l'8 settembre 1889. All'interno della chiesa troviamo un imponente organo che risale all'ultimo decennio del XVIII secolo e fu costruito dalla famiglia organaria Serassi.

La Basilica si trova adiacente alla nostra residenza.

 Cascata del Toce

 

La Cascata, con il suo salto di 143m è la più alta d'Europa;  è alimentata dal fiume Toce che si forma nella piana di Riale dalla confluenza dei torrenti Hosand, Gries, Rhoni. 

La Cascata del Toce fu visitata ed amata da numerosi visitatori illustri come Richard Wagner, Gabriele D'Annunzio, la Regina Margherita, il Re Vittorio Emanuele III, Giosuè Carducci e dall’Abate Antonio Stoppani che hanno lasciato entusiastiche descrizioni di quella che veniva già definita la più bella cascata delle Alpi. Il sentiero che la costeggia, di vera suggestione, è un tratto della via mercantile del Gries che ha unito per secoli Milano e Berna.

Sulla sommità, un fantastico punto d'osservazione è il balconcino in legno proteso sopra il salto d'acqua. La Cascata del Toce, per intuibili esigenze produttive, è visibile nella sua maestosità solo per brevi periodi nel corso dell'anno.

 Cannero Riviera 

Ridente paesino affacciato sulla riva del lago Maggiore, detto non  a caso "la perla del Lago Maggiore".

Luogo consigliato da "Noi" per trascorrere una splendida giornata di sole e di giochi acquatici nel periodo estivo.

Le isole Borromeo sul Lago Maggiore con servizio pubblico di battelli e privato con motoscafi.

Il Lago Maggiore in primavera e in estate diventa un luogo particolarmente ricco di colori e dall’atmosfera originale ed unica al mondo. Sono 4 i luoghi che non possono assolutamente mancare in una vacanza sul Lago Maggiore: le isole Borromee, Arona, Stresa e Pallanza.

Ogni piccolo borgo, infatti, racchiude in sé una storia così straordinaria da essere un piccolo paradiso a cielo aperto, ben visibile agli occhi di chi, anche per caso, passa per queste terre.

  

Da vedere nelle vicinanze

 Golf a Pian di Sole 

 

Il Comune di Premeno, con la gestione diretta del campo di Pian di Sole, offre la possibilità di giocare a golf nella splendida cornice delle colline del Lago Maggiore, con incantevoli scorci sull’arco alpino, mantenendo tariffe alla portata di tutti per rendere questo meraviglioso ed appassionante sport meno ” esclusivo ”

 Zipline

 

Un’emozione che corre sul filo in uno dei più bei paesaggi del mondo.

Nel verde delle Terre Alte, guardando il lago Maggiore, scegli il tuo stile e vola sicuro ad oltre 120 km/h, sentendo il brivido del vento ed ascoltando le tue emozioni.

Un cavo d’acciaio lungo 1850 metri, un minuto e mezzo di divertimento puro, a 350 metri da terra, che regala le sensazioni del volo del falco in picchiata o della rondine che danza nel cielo, un momento unico da raccontare e riprovare!

 Sciare a Verbania

Mottarone, Macugnaga, Val Vigezzo, Pian di sole, Domobianca, Alpe Devero

La Val d'Ossola, estrema punta del Piemonte verso la Svizzera è una zona varia e pittoresca, ricca di valli, altopiani, laghi, cime e ghiacciai: può soddisfare sia l'escursionista appassionato della natura sia l'alpinista amante delle altezze vertiginose.
Compresa nel bacino del fiume Toce, che la percorre per intero, dalle sorgenti alla foce nel Lago Maggiore, si articola in sette valli Anzasca, Antrona, Bognanco, Divedro, Antigorio-Formazza, Isorno e Vigezzo, a cui si aggiunge la Val Grande.
L'ambiente di queste valli si é conservato dei tutto incontaminato, ed una considerevole parte dei territorio ossolano é stata destinata alla istituzione dei Parchi Naturali di Alpe Veglia e Devero e del Parco Nazionale della Val Grande, la più vasta area selvaggia d'Italia.

© 2017 by Residenza intra Lago Maggiore

 

Image by Lupo has not been altered and is used in compliance with CC License. If you retain this image, please do not alter it.

info@residenzaintralagomaggiore.com

Tel: +39 0323-53830

Cell. +39 339 818 4880

 

Via Antonio Baiettini,67

28921 Verbania Intra -Italia-

Show More
  • Facebook Social Icon